GSMWORLD.it



WAP
Home

Introduzione
Cos'é Wap?
Il WAP Forum
Perché Wap?
Architettura
WAP Gateway
WAP e Web server
Sicurezza
Stack WAP

Configurazione
FAQ
Glossario

WML
TUTORIAL
Indice
Cos'é il WML?
La sintassi
Formattazione
Il primo deck
Tag 'DO'
Link
Template e timer
Immagini
Variabili
Un deck completo
Form e input
Form e select
WAP browser
I nostri consigli

Risorse/Emulatori
Risorse/Toolkit

GSMWORLD
Home
Tecnologia
News
Ricerca
Glossario
Contattaci


Ricerca
Ricerca un termine
in GSMWORLD:



webstat
GSMWORLD.it

WAP: il futuro nel telefonino

Tutorial WML

 

Lezione 9.
LE VARIABILI

Tra gli strumenti messi a disposizione del WML che lo contraddistinguono dal HTML c'è la gestione facile ed efficiente delle variabili, gestione diversa da quella a cui siamo abituati proprio in HTML e JavaScript. Le variabili WML possono essere manipolate direttamente nel documento WML per modificare l'apparenza di una card. Potete, ad esempio, mostrare una card in base al valore di una variabile.

Vi sono vari modi per assegnare un valore ad una variabile, il più semplice é quello di realizzare un form di input così che sia l'utente stesso a settare i valori delle variabili. I valori di una variabile persistono anche attraverso card diverse, vengono così spesso utilizzate per mantenere informazioni sullo stato e supportare interazioni complesse con il servizio WAP.

Le variabili possono avere un nome qualsiasi composto da una sequenza di lettere, numeri e caratteri '_' (underscore), purché inizi con il carattere '$'. Se quindi volete utilizzare questo carattere nel testo della vostra pagina WML, dovrete dire al micro-browser che non intendete referenziare una variabile utilizzando la doppia sintassi '$$'.

Questo é il carattere $$

verrà visualizzato così:

Questo é il carattere $

Fate attenzione che il WML é sensibile alle maiuscole/minuscole, quindi $pippo e $Pippo non referenziano la stessa variabile, ma bensì due diverse. Alcuni possibili nomi di variabili:

$pippo
$variabile_di_stato
$_pippo

Una variabile può essere settata attraverso il tag "setvar":

<setvar nome="nome_variabile" value="valore_da_assegnare"/>

Nell'esempio seguente la variabile $var1 può essere settata al valore "Buongiorno!" oppure cancellata premendo rispettivamente la soft-key etichettata "Set" o "Clear".

<wml>
<card id="home" title="GSMWORLD.it">
   <p>
      Variabile:<br/>
      $var1
      <do type="accept" label="Set">
         <go href="variables.wml">
            <setvar name="var1"  value="Buongiorno!"/>
         </go>
      </do>
      <do type="accept" label="Clear">
         <go href="variables.wml">
            <setvar name="var1"  value=""/>
         </go>
      </do>
   </p>
</card>
</wml>

Premendo "Set" la variabile $var viene settata al valore "Buongiorno!". Premendo "Clear" invece il valore viene cancellato.


Stampa questa pagina






GSMWORLD...viaggio nel mondo del GSM...
Copyright © Marcello Scatà 1997-2002 - Ultima modifica domenica 7 novembre 2004
Execution time 9 ms