GSMWORLD.it



WAP
Home

Introduzione
Cos'é Wap?
Il WAP Forum
Perché Wap?
Architettura
WAP Gateway
WAP e Web server
Sicurezza
Stack WAP

Configurazione
FAQ
Glossario

WML
TUTORIAL
Indice
Cos'é il WML?
La sintassi
Formattazione
Il primo deck
Tag 'DO'
Link
Template e timer
Immagini
Variabili
Un deck completo
Form e input
Form e select
WAP browser
I nostri consigli

Risorse/Emulatori
Risorse/Toolkit

GSMWORLD
Home
Tecnologia
News
Ricerca
Glossario
Contattaci


Ricerca
Ricerca un termine
in GSMWORLD:



webstat
GSMWORLD.it

WAP: il futuro nel telefonino

WAP Forum

 

WAP Forum Il Wireless Application Protocol Forum è un'associazione di industrie con lo scopo primario di sviluppare nuovi standard e servizi per i terminali wireless: telefonini cellulari, Personal Data Assistant (PDA) o pager (termine tecnico per definire i comuni "cerca-persone").

Il WAP Forum è nato nel giugno del 1997 su iniziativa congiunta di Ericsson, Motorola, Nokia e Unwired Planet (ora Phone.com) proprio per superare tutte le soluzioni proprietarie allora presenti, riunire aziende provenienti da settori diversi delle telecomunicazioni per assicurare l'interoperabilità dei prodotti e favorire la crescita del mercato.

Il gruppo di lavoro, composto inizialmente soltanto dai quattro produttori, annoverava a metà del 1999 oltre 100 membri; tra queste tutte le principali aziende del settore: primari operatori di telefonia mobile, produttori di terminali portatili e di infrastrutture di rete, software house e fornitori di servizi.

Il WAP Forum non è nato per sviluppare prodotti, ma bensì per creare e produrre nuovi standard che poi l'industria trasformerà in prodotti commerciali. Proprio per questo il WAP Forum deve lavorare in stretta collaborazione con gli enti internazionali di standardizzazione che hanno poi il compito di ratificare le proposte provenienti dai gruppi di lavoro del WAP Forum a nuovi standard ufficiali:

  • ETSI (European Telecommunication Standards Institute), l'istituto europeo responsabile per gli standard nel settore delle telecomunicazioni. WAP Forum ed ETSI collaborano per le specifiche riguardanti gli aspetti più strettamente legati alla tecnologia wireless.
  • W3C (World Wide Web Consortium) e TIA (Telecommunication Industry Association), enti internazionali per gli standard legati al mondo Internet ed al Web.
  • IETF (Internet Engineering Task Force).
  • CTIA (Cellular Telecommunications Industry Association), ente che raggruppa i principali produttori di terminali wireless.

 

WAP Forum OBIETTIVI DEL WAP FORUM

Mantenere l'indipendenza dal mezzo di trasporto
Per raggiungere il favore del maggior numero di utenti, si è stato progettato il WAP per lavorare in maniera ottimale con un la maggior parte delle reti e degli standard wireless oggi esistenti, dai più noti: CDMA, GSM, TETRA, DECT, ai meno conosciuti, CDPD, PDC, PHS, TDMA, FLEX, ReFLEX, iDEN, DataTAC e Mobitex.WAP in effetti è stato pensato come una suite di protocolli di alto livello, in grado di funzionare indipendentemente dalla tecnologia utilizzata a livello fisico.

Mantenere l'indipendenza dal terminale utilizzato
Le specifiche WAP sono state pensate per essere indipendenti non solo dal mezzo di trasporto utilizzato, ma anche dal terminale. L'idea è quella di descrivere un insieme minimo di funzionalità che ogni terminale WAP deve garantire. Si avvantaggiano gli operatori di rete, i produttori di terminali, ma soprattutto chi progetta i servizi che non é obbligato a sviluppare più versioni di uno stesso servizio, ciascuna adattata alle esigenze di un particolare modello.

Assicurare l'interoperabilità
E' importante assicurare l'interoperabilità delle soluzioni basate sul WAP. Interoperabilità è un termine tecnico che indica la possibilità che apparecchiature sviluppate da produttori diversi siano in grado di cooperare. In altre parole un sistema è interoperabile quando è possibile sostituirne un qualsiasi modulo con uno analogo da realizzato da un'altra casa costruttrice, senza che ciò infici il buon funzionamento del sistema. Un eccellente esempio di sistema globalmente interoperabile è sicuramente il GSM. Nel GSM sia i telefonini cellulari che le infrastrutture di rete, pur progettate e prodotte da un gran numero di aziende diverse, di diverse nazioni se non di continenti diversi, sono in grado di colloquiare perfettamente. Un telefonino prodotto nel nord Europa con una SIM di un gestore italiano, accesso in Sud Africa funziona ed è in grado di ricevere ed effettuare chiamate. L'interoperabilità porta i suoi benefici sia ai produttori di terminali che di infrastrutture di rete. Un terminale sviluppato in maniera conforme alle specifiche ufficiali del WAP Forum, é in grado di funzionare su qualsiasi rete, purché anch'essa progettata in accordo le stesse specifiche. Non va dimenticato che l'interoperabilità porta un sé la globalizzazione del mercato, abbattendo i costi di sviluppo e commercializzazione per i produttori e quindi i costi per gli utenti finali. Chi realizza un servizio o un terminale WAP, è in grado di venderlo da subito sul mercato mondiale senza preoccuparsi di adattarlo alle esigenze del singolo paese.

Sito ufficiale del Wap Forum:
http://www.wapforum.org/


Stampa questa pagina






GSMWORLD...viaggio nel mondo del GSM...
Copyright © Marcello Scatà 1997-2002 - Ultima modifica domenica 7 novembre 2004
Execution time 3 ms